Le gladio cresciute all’ombra dello stato repubblicano

Il 18 otto­bre 1990 l’Italia venne a cono­scenza di Gla­dio, ovvero dell’esistenza, per quasi quarant’anni, di una strut­tura armata segreta com­po­sta da civili e mili­tari, costi­tuita allo scopo di difen­dere il ter­ri­to­rio nazio­nale nel caso di inva­sione di un...

Frammenti identitari in cerca di legittimità

«Berlusconi è al canto del cigno e il Pdl è chiamato a una ridefinizione». Un’affermazione di non poco conto circa il futuro del maggior partito della destra italiana. Con queste parole, raccolte in una delle tante interviste, in questo caso a Fabio Rampelli, ex...

Fascisti a Milano. Da Ordine nuovo a Cuore Nero

CLICCA QUI PER ASCOLTARE IL NUOVO SPOT IN ONDA SU RADIO POPOLARE Con il taglio dell’inchiesta giornalistica, il lavoro di Ferrari prende le mosse dall’assassinio, rimasto ancora oscuro, del giovane neofascista Alessandro Alvarez nei pressi di Milano, nel marzo 2000....

L’invenzione della razza che riscrive la Storia

L’Ahnenerbe fu qualcosa di più di una semplice organizzazione collaterale delle SS. Nata nel 1935 come associazione privata per la ricerca storica e preistorica per iniziativa di Heinrich Himmler e di un piccolo gruppo di soci, finì successivamente per essere...

Fascisti a Milano. Da Ordine Nuovo a Cuore nero

Con il taglio dell’inchiesta giornalistica, il lavoro di Ferrari prende le mosse dall’assassinio, rimasto ancora oscuro, del giovane neofascista Alessandro Alvarez nei pressi di Milano, nel marzo 2000. In quella vicenda, a cavallo tra estremismo e malavita, fu anche...

Il mistero inventato da un revisionismo mimetico

Sulle ultime ore di Benito Mussolini esiste ormai una sterminata letteratura. Sulla sua esecuzione, in particolare, al centro da decenni di velenose campagne propagandistiche all’insegna della speculazione politica, sono state fornite più di trenta versioni. Si...

Il manager dello sterminio che amava il suo lavoro

Odilo Globocnik, nome germanico e cognome slavo, figlio di un impiegato delle poste e di una casalinga, nato a Trieste il 21 aprile 1904 (a quel tempo nell’Impero Austro-Ungarico), è stato una figura colpevolmente sottovalutata all’interno delle gerarchie...