ATTILIO CARELLI STORY. ALCUNE COSE SUL SEGRETARIO NAZIONALE DELLA FIAMMA TRICOLORE.

clicca qui per leggere la nota informativa su Attilio Carelli

 

QUANDO SPARO’ A MILANO

CONTRO UN PRESIDIO ANTIFASCISTA    

 

Attilio Carelli, l’attuale segretario nazionale della Fiamma tricolore, ha alle spalle una lunga carriera. Pubblichiamo alcune note informative reperibili nelle carte della Questura di Milano, finite poi nei faldoni dei vari processi relativi all’attività violenta, anche stragista, dei neofascisti in Lombardia.

Da queste sappiamo che già nella metà degli anni settanta veniva considerato dalle stesse forze di polizia un “neonazista” che stampava e diffondeva opuscoli razzisti, ma soprattutto che era  responsabile di un tentato omicidio in piazza Santa Maria del Suffragio a Milano quando sparò ad alcuni  militanti di sinistra durante un presidio antifascista, ferendone uno.

“Sistemato” in Argentina nel giugno 1980 per sottrarsi all’autorità giudiziaria fece rientro in Italia nel maggio del 1983. Anche per questo, ancora oggi, nell’ambiente, è per tutti i camerati  “l’argentino”.

 

24 Aprile 2018

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>