L’ORDINANZA DI CUSTODIA CAUTELARE DEL TRIBUNALE DI GENOVA RIGUARDO AI MERCENARI NEONAZISTI PARTITI PER IL DONBASS E LE RELATIVE ATTIVITÀ’ DI RECLUTAMENTO: UNA CONGREGA IN CUI COMPAIONO QUELLI DI MILLENNIUM (ORAZIO MARIA GNERRE), DI FORZA NUOVA (ANDREA PALMERI) E DI LEALTÀ’ AZIONE (RENATO ZEDDE). L’IDEA DI PREPARARSI ALLA LOTTA ARMATA IN ITALIA

Pubblichiamo l’Ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Genova, Ferdinando Baldini, il 23 luglio scorso, per i delitti di arruolamento o armamenti non autorizzati al servizio di uno Stato estero, reclutamento e finanziamento di mercenari a fianco delle milizie filorusse nel Donbass, che ha portato all’arresto di sei persone.

Si consiglia di leggere con estrema attenzione queste pagine, dove si smaschera definitivamente la natura e il ruolo dell’organizzazione Millennium-Pce e di personaggi come Orazio Maria Gnerre, attivo nel reclutamento di mercenari (insieme a Luca Pintaudi), con ogni evidenza in strettissimi rapporti di collaborazione con i massimi dirigenti di Forza nuova e Lealtà azione.

Non può sfuggire come queste attività siano con tutta evidenza anche legate alla prospettiva di prepararsi in futuro allo scontro armato in Italia.

Avevamo denunciato alcuni anni fa come Orazio Maria Gnerre avesse tentato a Milano di inserirsi in ambienti di sinistra anche grazie a Pintaudi dell’Uld (studenti di sinistra dell’Università Cattolica) e Davide Rossi, personaggio equivoco di cui ci siamo occupati più volte. Rapporti che continuano ancor oggi per quel che riguarda Davide Rossi, che insiste a tenere sulla propria pagina Facebook proprio Gnerre come uno dei suoi principali amici. Un neonazista reclutatore di mercenari! Non ci eravamo sbagliati rispetto a questa congrega di nazisti e rosso-bruni.

Clicca Ordinanaza misure cautelari2 Agosto 2018

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>